Sabato, 09 Giugno 2018 23:40

Facebook: come capire quando abbiamo a che fare con un profilo falso In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Ciao a tutti. Per chi segue il mio Blog saprà che ho spesso aiutato molti utenti in attività quotidiane che risultano a volte banali ma per tanti invece sono delle grandi difficoltà.

In questo semplice post vorrei solo aiutare gli utenti "meno attenti" a scoprire se abbiamo a che fare con un profilo falso Facebook o peggio ancora con notizie false generate da altrettante pagine che condividono solo Fake, tutto ciò per evitare di cedere le vostre informazioni personali a soggetti malintenzionati o semplicemente per scopi subdoli.

Profili falsi e Fake su Facebook

In primis specifichiamo che chiunque può creare uno, 10 o 1000 profili fake su Facebook con lo scopo di pubblicizzare prodotti o servizi, o semplicemente scalare la "vetta della viralità". L'attività di cui vi parlo è già ben nota agli esperti del settore (che poi son quelli che ne fanno uso e abuso), ma per molti altri resta invece molto difficile comprendere chi si celi dietro quel profilo che ci chiede l’amicizia o chi ci sia a gestire quella/quelle pagina/e "tanto amate". Ebbene vediamo cosa c'è da sapere... ;)

ciuccio che vola

 

Sarà vero o sarà falso?

Allora andiamo semplicemente per step e cerchiamo di capire il perchè un "femminone" (alias gran bella donna appariscente) ci ha inviato una richiesta di amicizia. Oppure un personaggio famoso mi ha invitato a seguire la sua pagina o profilo personale. Od ancora una "notizia bomba" trapelata da una "paginetta" di pochi mila fan. Insomma di situazioni ambigue ce ne sono tantissime, ma capire se si tratti di vero o falso risulta abbastanza semplice. Ora vi spiego come fare in pochi e semplici "trucchi" anche se io li chiamo piccoli accorgimenti. Vediamo dunque come capire se abbiamo a che fare con un profilo falso su facebook.

In caso di richieste di amicizia:

  1. c'è qualche motivo particolare per cui dobbiate conoscere quella persona
  2. se non la conosci vedi le amicizie in comune, anche se a volte questo indice non è sempre veritiero;
  3. se non avete amici in comune può anche darsi che si tratti di qualcuno che avete conosciuto e forse non ricordate. Ma fate sempre un minimo di attenzione al profilo;
  4. quando guardi il profilo di qualcuno che non conosci controlla cosa ha condiviso prima, o meglio ancora guarda quando si è iscritto a facebook;
  5. la data di iscrizione è un buon indicatore, infatti profili falsi vengono creati di continuo quindi se la foto mostra una bella donna ma si è iscritta due mesi fa, c'è sicuramente qualcosa che non va! Forse non ci si riflette mai abbastanza, ma una buona domanda da farsi è: Perché mai mi ha aggiunto? E come mai un profilo appena creato aggiunge proprio me?;
  6. in caso delle donne invece che ricevono richieste di amicizia (a parte le posteggie, alias corteggiamento subdolo) fare attenzione alle foto profilo e copertina;
  7. se il profilo valutato corrisponde ad un fake molto probabilmente non avrà la foto profilo e l'immagine di copertina (ma fate anche attenzione agli utenti meno esperti che a volte non sanno proprio come fare);
  8. altro indicatore importante sono le info e la bio. Spesso in caso di profili falsi queste sono poco chiare o non sono proprio compilate (motivo per cui facebook chiede con una certa insistenza che inseriate i vostri dati personali);
  9. ma ancora attenzione perchè gli utenti fake piu' scaltri sono in grado di rubare diverse foto di una persona e impostare correttamente foto profilo e copertina;
  10. ma allora come si fa? se anche foto profilo e copertina sono correttamente impostate vedi cosa condivide. Di solito se l'account contiene tanti annunci di pubblicità dirette o notizie false, questo può essere un segnale molto forte per trattarsi di un fake (leggi anche in basso notizie false);
  11. infine attenzione alle interazioni. Spesso un profilo falso fa solo comunicazione di tipo banale (condivisione di foto selfie o in pose sexy per le donne). Mentre per i profili rappresentati da uomini (casi molto rari) le condivisioni possono sembrare anche veritiere ma quello che conta sono sempre le interazioni con commenti e risposte ai commenti. Se donna, ha moltissimi amici uomini e, se uomo, ha moltissime amiche donne (piu' o meno elementare come analisi) :)
  12. Poi se proprio vuoi levarti questo dubbio contatta in privato quella persona e chiedi direttamente chi sia. Quasi sempre un profilo falso non risponde o risponde a distanza di molte ore (giorni) dal primo contatto. 

Se hai scoperto o confermi che sia un profilo falso, cosa puoi fare? Segnala quel profilo a Facebook (vedi immagine in basso).

Da desktop

facebook fake 02

Da mobile

facebook fake 03

facebook fake 04

 

In caso di notizie false

Altro dilemma di Facebook (e piu' in generale anche del web) sono le notizie che circolano. Attraverso la condivisione di video (soprattutto), foto e notizie provenienti da fonti (a volte anche note) non affidabili, il web è invaso da "notizie bomba" false, o meglio note come F A K E. Il termine inglese nato prettamente sul web indica genericamente un utente (o entità) che falsifica la propria identità (mentendo sulla propria condizione, competenze professionali, idee politiche o religiose) allo scopo di danneggiare la reputazione di qualcuno o ottenere qualche vantaggio personale (pratica scorretta usata anche dagli esperti del settore).

Pertanto capirete che dietro alle notizie false c'è ovviamente un business. Sul web nulla si fa al caso. Tutto ha uno scopo, anche quello piu' banale come monetizzare le visite di un sito web che condivide solo fake allo scopo di attrarre masse di visitatori convertendoli in potenziali acquirenti di beni e servizi online.

Un esempio che ultimamente ha richiesto tanta attenzione dell'opinione pubblica (almeno in un contesto giovanile) è il lancio del quarto capitolo di Ritorno al Futuro con Michael J. Fox, ebbene a parte le condizioni mediche dell'attore non vi è notizia veritiera sul web ma solo rumors, pertanto evitare di credere alle tantissime pagine fan aperte con lo scopo di prendere in giro gli utenti. Prova a fare una ricerca e vedrai quante fan page sono nate per lo scopo. Infatti a prova del vero le uniche pagine ufficiali da seguire in questo caso sono quelle dei diretti interessati, ossia:

Quindi fai bene attenzione a cosa leggi e soprattutto a cosa condividi! Se una notizia è falsa, grazie alla tua semplice condivisione si moltiplicano le possibilità di farlo credere ad altrettanti lettori, con la conseguente amplificazione del falso rispetto al vero.

 

Prima di credere ad una notizia fai una piccola ricerca sul web

Bing, Google, Yahoo, o altri motori di ricerca ti sapranno dare una risposta all'istante.

Pur non essendo un dato che certifichi al 100% la possibilità che il nostro contatto o la notizia sia un fake, è un buon uso fare sempre qualche ricerca prima e porsi tante domande. Se lo fai è solo per il tuo interesse e quello della tua personale comunità.

Una ricerca non troppo recente ci dice che più dell 8% degli account su Facebook (e soprattutto instagram) è finto (quindi più di 80 milioni di profili), e le probabilità di incappare nelle grinfie di malintenzionati non sono basse (fonte: Repubblica.it). Ma qualcosa sta forse cambiando grazie alla nuova normativa di settore. Staremo a vedere.

Il consiglio è ovviamente quello di aprire gli occhi e smettere di credere alla prima notizia che leggi.

 

Se hai gradito questo post condividi e segui needweb per essere sempre aggiornato, grazie! ;)
Letto 291 volte Ultima modifica il Domenica, 10 Giugno 2018 16:45
Angelo Calzo

Consulente Marketing & Web Designer. Grande appassionato di informatica, un po' Geek ed attento ai dettagli. Ogni giorno mi nutro con frutta, cereali e tante buone informazioni. Un giorno senza una novità per me significa un giorno morto! 

angelocalzo.it/