Giovedì, 12 Novembre 2015 18:52

6 consigli utili per gestire correttamente un Blog In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Spesso sento chiedere da amici e clienti, come scrivere correttamente dei contenuti su un Blog, Social Network e/o su un sito web?

Premessa: per ognuno di questi strumenti gli stili di scrittura ed il modo di presentare le informazioni sono molto diversi. Si possono però rispettare alcune semplici regole valide per tutti questi strumenti, ovvero: mai scrivere in maiuscolo, il grassetto ed il corsivo si usano sempre con criterio per focalizzare l'attenzione su una frase o parola specifica, ma soprattutto (nel caso dei Blog) il testo colorato è una cosa da evitare (in questo caso consiglio di approfondire lo studio dei colori).

Ebbene fare Blogging sembrerebbe un'attività alla portata di tutti, ma invece è ben cosa molto più ardua di quel che sembra. Vediamo però in pochi passaggi cosa bisogna sempre tenere a mente qualora vogliate gestire un Blog.

blogging 01

 

1. Sapere ciò che si scrive

Gestire un Blog è come scrivere in un Diario personale, bisogna sempre sapere ciò che si scrive, anche perchè in questo caso a leggere i vostri contenuti saranno gli utenti del web che se non troveranno questi ultimi di loro interesse non finiranno nemmeno di leggere l'articolo e abbandoneranno subito la pagina. Quindi la prima cosa da fare è pensare bene l'argomento che tratteremo considerando sin da subito titolo, sotto titolo, parole chiave, hashtag, l'intestazione, le immagini, le eventuali pause testuali (esempio spazi vuoti, immagini, banner, ecc.) e la chiusura.

 

360 blog

2. Informarsi ed approfondire le informazioni

A prescindere dall'argomento che state trattando, la prima attività utile ed essenziale da fare prima di scrivere è approfondire le proprie conoscenze circa l'argomento che tratteremo nel nostro articolo. Questo consiglio vale soprattutto nel caso di Blog settoriali, esempio nell'immagine in alto ho preso in riferimento un Blog immobiliare dove si nota che chi scrive ha una buona conoscenza del settore ed in questo caso anche degli argomenti che tratta.

 

3. Controllare sempre le fonti

Durante la fase di ricerca delle informazioni è molto importante sapere da quale sito web (o meglio fonte web) si leggono le informazioni, esempio se cerchiamo approfondimenti storici su un particolare argomento bisogna sempre controllare l'autore, spesso possiamo incappare in Blog concorrenti o peggio siti istituzionali con informazioni incomplete od errate rispetto ad una fonte attendibile. Quando avrete poi trovato la fonte giusta e volete prendere anche solo spunto dai suoi contenuti, ricordate sempre di citare a fondo pagina o sotto le didascalie ogni singola informazione di ciò che "prendete" da quel sito (testi o immagini).

 

4. La qualità di testi ed immagini sono importantissime

E' sempre buona norma usare contenuti di qualità, quindi concreti, esaustivi, originali e non scopiazzati in giro per il web. Il blogger amatoriale (o colui che si diletta nel gestire il Blog aziendale, dell'amico o della propria attività commerciale) non deve guardare al risultato dei grandi numeri, piuttosto deve scrivere con passione e conoscenza. Inoltre tenere sempre a mente di inserire una bella immagine (in questo caso valgono le stesse premesse per i testi).

content marketing 

5. Controllare il testo prima della pubblicazione

Questa è l'attività che personalmente preferisco più di tutte. Controllare il testo è essenziale per individuare eventuali errori di battitura e/o grammaticali, applicando le giuste correzioni laddove sia necessario, bisogna anche riscrivere intere parti di un post. Inoltre poi se in un articolo c'è troppa presenza di testo (c.d. muri di testo) è consigliabile inserire qualche immagine pertinente e contestualizzata per favorire la lettura. E' davvero inaccettabile pretendere di essere seguiti sul proprio Blog se capitano spesso errori di pubblicazione. Un qualsiasi Blog che si rispetti deve essere sempre più focalizzato su questa fase man mano che cresce la propria audience.

 

6. Aggiornare con periodicità il proprio Blog

Ultimo consiglio, ma credo che sia allo stesso tempo alla pari degli altri, essenziale! E' chiaro che una volta che avrete avviato un Blog è indispensabile aggiornarlo con una certa periodicità, anche perchè con il tempo oltre che i vostri lettori, anche i motori di ricerca si dimenticheranno di voi! :)

Dunque come per tutte le figure professionali, un Blogger è una risorsa che deve fare sempre un bel po' di esperienza e formazione per poter gestire correttamente un Blog (si pensi che ci sono tante Università in Italia che insegnano tramite appositi corsi di Laurea l'arte della comunicazione). Ma ciò non toglie che ci sono anche tanti bravi Blogger in Italia e nel mondo che hanno la passione della scrittura ed i loro numeri parlano da se. Quindi il mio ultimo personale consiglio è...se avete mancanza di tempo ed un budget adatto per poter affidare a terzi la vostra comunicazione, fatelo!!! Vedrete che i risultati saranno senz'altro diversi rispetto al "fai da te".

Se pensate che invece non sia il giusto momento per fare un investimento, allora potete seguire questi semplici consigli, per imparare a perfezionare le vostre tecniche di comunicatori. Vedrete che alla fine i risultati saranno sicuramente diversi. Sbagliare ed imparare la lezione. Questo credo che sia un sunto sempre valido nella vita ;)

 

Se avete gradito questa guida condividetela sui social network e seguite needweb per essere sempre aggiornati, grazie! ;)
Letto 703 volte Ultima modifica il Giovedì, 21 Gennaio 2016 13:47
Angelo Calzo

Consulente Marketing & Web Designer. Grande appassionato di informatica, un po' Geek ed attento ai dettagli. Ogni giorno mi nutro con frutta, cereali e tante buone informazioni. Un giorno senza una novità per me significa un giorno morto! 

angelocalzo.it/
Altro in questa categoria: « WhatsApp da pc: vediamo come fare