Martedì, 24 Giugno 2014 12:36

Anche studiare è green In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ecology-154945 1280

Se qualcuno avesse affermato tanti anni fa, che lo studio universitario si sarebbe potuto affrontare senza docenti, senza testi e senza aule, sicuramente nessuno ci avrebbe mai creduto. Oggi invece, tutto questo è una certezza, una realtà che si sta affermando in modo convincente tra gli studenti, e non solo. E' una realtà universitaria on line, fatta non più di carta, inchiostro, o corse in motorino o in autobus per raggiungere in orario l'Università. Oggi non è più necessario uscire in anticipo da casa, acquistare testi e sistemarli in modo ordinato su qualche mensola di casa, oggi le app disponibili per i nostri smartphone o tablet android, permettono agli studenti di essere più pratici, più rispettosi per l'ambiente, e più organizzati.

L'educazione è ormai digitale, e i numerosi corsi di formazione on line che offrono le università telematiche come la romana Unicusano, sono l'esempio di come la modalità e-learning stia diventando sempre più efficiente e più strutturata nel panorama del sistema universitario italiano. Tra le app dedicate agli studenti universitari, ma anche a chi è appassionato di tecnologia ed informazione, vi è Evernote, con cui si possono prendere appunti, archiviare dispense, documenti e registrare le lezioni.

Ma tutti i documenti, le dispense e gli appunti, si modificano sempre, e si usano per scrivere altri testi o creare altri documenti, per questo Kingstone Office è l'altra nuova app che permette di avere sul proprio dispositivo una versione mobile del pacchetto Office, con Word, Excel e Power Point. Addirittura il classico libretto universitario si è trasformato in app per tablet, così si possno annotare sul proprio dispositivo, tutte le informazioni relative agli esami sostenuti, data, titolo dell'esame, votazione e docente con cui lo si è sostenuto.

L'Università è da sempre un luogo che accomuna diverse culture, di diverse persone che provengono da luoghi differenti, per questo si è sempre molto sentito parlare delle difficoltà relative ai cosiddetti pendolari, o agli studenti fuori sede che spesso fanno fatica ad organizzare il proprio tempo per i tempi lunghi degli spostamenti.

Ma anche per questi dilemmi, la soluzione è offerta dalle due nuove app ufficiali di Trenitalia, si tratta di Trovatreno e Prontotreno, che permettono di conoscere gli orari dei treni in tempo reale migliorando così la qualità della vita degli studenti.  

Se avete gradito la segnalazione condividete sui social e seguitemi sulla pagina Facebook di needweb cliccando MI PIACE, grazie!

Letto 627 volte Ultima modifica il Domenica, 19 Luglio 2015 09:31
Angelo Calzo

Consulente Marketing & Web Designer. Grande appassionato di informatica, un po' Geek ed attento ai dettagli. Ogni giorno mi nutro con frutta, cereali e tante buone informazioni. Un giorno senza una novità per me significa un giorno morto! 

angelocalzo.it/