Ciao a tutti e ben ritrovati. Cari amici e lettori oggi vi parlo di un nuovo strumento che Facebook ha da poco lanciato in Italia dedicato solo ai gruppi di lavoro, con funzioni avanzate, ed alcune totalmente assenti rispetto alla classica gestione dei gruppi già presente da anni su Facebook classico. Ma vediamo come funziona ed in cosa consiste...

Sabato, 19 Agosto 2017 19:45

Da HTTP ad HTTPS: obbligo da ottobre 2017

Scritto da

Un saluto a tutti i lettori di needweb. E' ormai diffusa la notizia che a partire dalla versione 56 di Chrome (quindi parliamo di gennaio 2017), Google ha iniziato a contrassegnare tutti i siti web che contengono campi d'inserimento di password o numeri di carte di credito, come "non protetti", nel caso in cui il sito non disponga di crittografia HTTPS.

Martedì, 18 Aprile 2017 06:00

Facebook lancia la realtà virtuale con Spaces

Scritto da

Per chi seguisse Mark Zuckerberg avrà forse notato che da poco ha annunciato sul suo profilo l''ultima novità di Facebook, ossia la realtà virtuale connessa al social network

"Oggi lanciamo il nostro primo prodotto social per la realtà virtuale". così si esprime sul suo profilo Mark.

Ulteriore notizia importante per tutti i "marketers o markettari" del web. Facebook ha annunciato da pochi giorni il lancio di una Demand Side Platform (DSP) in grado di eseguire acquisti automatizzati di inventory pubblicitaria online usando la sua metodologia di targeting “people-based”. Previsto per i primi mesi del 2016.

Ma cosa significa quindi una metodologia di targeting “people-based”? Come dice la parola stessa basato sulle persone, o meglio sul loro comportamento. 

Ciao a tutti e ben ritrovati su needweb, oggi voglio ricordare a tutti gli amici e lettori del mio Blog quanto sia importante la comunicazione effettuata attraverso i nostri smartphone, ma soprattutto l'argomento della sicurezza inerente le comunicazioni private effettuate tramite Whatsapp.

Vista la fortissima diffusione del mobile nella vita delle persone (si pensi che 7 italiani su 10 possiedono uno smartphone), è un dato di fatto che di conseguenza aumentano le minacce. Infatti nell'ultimo biennio è stato registrato un boom di virus, malware e app malevoli sui smartphone di tutto il mondo, in particolare attraverso il sistema operativo mobile più diffuso ossia Android.

Attualmente infatti Android risulta essere il sistema più infetto al pari di Windows negli anni 90. Quindi fate attenzione da dove scaricate le App (file APK) e soprattutto come nei vecchi anni 90 e inizi 2000 sono ritornate "le catene" ossia quel genere di conversazioni private che un contatto invia a tutti i suoi contatti o un numero limitato con lo scopo di veicolare un messaggio.

Ciao a tutti e ben ritrovati su needweb. Da pochissime ore Mark Zuckerberg ha annunciato i nuovi dati trimestrali circa Facebook e tutti i servizi correlati, fornendo inoltre un aggiornamento sui progressi della comunità più grande per collegare il mondo.

"La nostra comunità ha ora più di 1.55 miliardi di persone, tra cui più di 1 miliardi di persone attive ogni giorno. Attraverso internet.org, più di 15 milioni di persone, ora hanno accesso alle opportunità di internet che prima non avevano."

Giovedì, 29 Ottobre 2015 23:15

Nuovo Kindle Voyage: pro e contro

Scritto da

Il piacere della lettura con Kindle
Il Kindle accompagna fin dalla sua creazione, nel 2007, tutti coloro che amano appassionarsi alla lettura di libri, romanzi e altri contenuti e li vogliono portare con se.
E' stata certamente una felice intuizione del CEO di Amazon, Jeff Bezos, che di fronte ai progressi della tecnologia e dei supporti mobile ha pensato di cavalcare l'opportunità.

Giovedì, 29 Ottobre 2015 19:12

Bufale sul web: ecco come smascherarle

Scritto da

Tutti voi, probabilmente, avrete avuto a che fare con le famose bufale: ovvero tutte quelle notizie false, provocatorie e diffuse deliberatamente da fonti o siti web che imitano gli originali per trarre in inganno gli utenti. Una bufala agisce come un virus: appena trova qualcuno che la condivide, si diffonde a macchia d'olio con una velocità davvero esasperante.

Giovedì, 29 Ottobre 2015 19:09

Italia sul web: scopriamo la reputazione dopo l'Expo

Scritto da

Quest'anno, EXPO Milano 2015 ha attirato tantissimi visitatori e riscosso il suo successo. Ancora l'evento non si è concluso, ma è già tempo di bilanci, riflessioni e analisi. Così, "Aida Partners Ogilvy PR" ha deciso di commissionare a Web-research.it la "sentiment analysis" per capire cosa pensano gli utenti del web riguardo il nostro Paese e se i pareri sono cambiati dopo l'esperienza EXPO non ancora volta al termine.

Pagina 1 di 22